TTI SUCCESS INSIGHTS® e formazione: alcuni spunti per il futuro del training

Oggi desideriamo parlare di un argomento che esula un po’ dalla tematica del mese, ma che sarà certamente di interesse comune. Tratteremo di un evento sulla formazione a cui TTI SUCCESS INSIGHTS® ha partecipato, condividendo con voi tutti i dettagli e le informazioni utili.

L’evento in questione è la Conferenza dell’Associazione per lo Sviluppo dei Talenti (Association for Talent Development – l’organizzazione professionale numero uno al mondo alla quale appartengono tutti coloro che si occupano di sviluppare conoscenze e competenze dei dipendenti nelle organizzazioni), ed è dedicato alle migliori aziende del mondo che si riuniscono per impostare un piano a lungo termine per lo sviluppo del talento, attuabile dall’anno successivo.
Realizzata al Georgia World Congress Center ad Atlanta (USA), dal 21 al 24 maggio, questa edizione della Conferenza ha avuto più di 10 mila partecipanti, ed ha presentato una serie di argomenti e di interventi molto interessanti. E come anticipato, anche TTI SUCCESS INSIGHTS® era lì, prendendo nota delle questioni di maggior peso di cui si è parlato.
Guardiamole insieme di seguito:

1) Storytelling.
Alcuni dei relatori che erano presenti all’evento sono persone che basano le loro attività di Business sulla creazione di esperienze di apprendimento mediante la costruzione di vere e proprie storie. In questo modo, l’impatto dell’esperienza sulle persone è notevole, e il focus rimane sempre l’essere umano.
Ciò significa che, in una realtà in cui la tecnologia continua ad avanzare e a trasformare in mondo, la narrazione resta comunque essenziale per una corretta ed efficace formazione.
2) Il video come apprendimento.
E non qualsiasi tipo di video, perché il video cosiddetto passivo non regge il confronto con quello attivo, che interagisce, impegna e mette alla prova chi lo sta guardando. Le tecnologie avanzate consentiranno di ottenere video interattivi, e realtà virtuale e aumentata.
3) GiochiAMO.
Il gioco è diventato un punto cruciale nell’apprendimento, anzi, adesso è quasi una priorità. Che le prossime generazioni rompano del tutto le mura dell’apprendimento tradizionale è solo questione di tempo. Per il vero sviluppo dei talenti, ci sarà una notevole richiesta di rendere l’apprendimento divertente, stimolante e gratificante, qualcosa che loro amino fare.
4) Il contenuto è re, ma il contesto è imperatore.
Lo sviluppo dell’apprendimento da parte dell’azienda deve avere un senso e deve essere una priorità, siamo d’accordo. Ma ancora prima di questo, ricordiamo che i successi aziendali partono dall’attenzione che si pone nell’assumere la persona giusta per il giusto ruolo, altrimenti anche la formazione più specifica rischia di essere uno spreco di tempo e di risorse.
5) L’empatia è una costante.
Ci siamo mai chiesti perché il training face to face funziona così bene e quello virtuale no? Dipende tutto dall’empatia, e una buona formazione prevede impegno da entrambe le parti al fine di favorirla. Di persona gli approcci sono più carichi di emozioni, entrano in gioco dinamiche personali ampiamente percepibili. Attraverso i canali virtuali ad oggi a disposizione, invece, le comunicazioni sono più fredde e distaccate.
La realtà virtuale e quella aumentata saranno utili anche per questi fini, cosicché i durante i percorsi di formazione il volto del trainer sarà inserito in un ambiente tridimensionale, interattivo e soprattutto realistico (la NASA sta già adottando questo tipo di soluzione).
6) Microlearning.
Conosciuto anche come apprendimento a tempo determinato, il microlearning è la nuova era dello sviluppo del talento. Considerato l’uso sempre crescente di device che forniscono risposte immediate quando la richiesta è “voglio saperlo adesso”, si ha il bisogno di creare esperienze di apprendimento coerenti con le abitudini di consumo delle persone di oggi.

Queste sono solo a grandi linee le argomentazioni presentate all’ATD di quest’anno, e già così offrono spunti notevoli per il futuro.
Anche la formazione, come tutti i business, necessita di tenere in considerazione il mondo che sta cambiando assieme alle sue persone. Pensiamo solo ai prossimi dieci anni, a quanti progressi faremo nella comunicazione, nella tecnologia, nel training. E tocca a noi, poi, offrire il meglio alla realtà che ci circonda.

Articoli consigliati

TTI SUCCESS INSIGHTS® è un insieme di strumenti capaci di analizzare comportamenti e valori dell’individuo. Si basa su teorie psicologiche consolidate ed è in grado di riconoscere e incrementare il potenziale della persona in qualsiasi tipo di business.