Tempo di selezione? Ecco come scegliere la persona giusta per la vostra azienda!

L’abbiamo detto spesso: se un collaboratore è una persona di talento, è motivato nella maniera più adeguata per lui ed è messo nelle condizioni di lavorare bene, allora sarà in grado di svolgere performance di livello e qualità altissimi.

Ecco quindi che diventa essenziale identificare un potenziale top performer per la posizione lavorativa che vogliamo ricoprire.
E non possiamo permetterci di assumere la persona sbagliata: pensiamo solo che un’assunzione errata ci può costare fino all’equivalente di due anni di stipendio di quella stessa persona.
L’errore più comune durante un processo di selezione è puntare esclusivamente sulle hard skills che, in effetti, sono le uniche cose valutabili nell’immediato. Si tratta delle capacità legate alle procedure tecniche o amministrative, a regole e standard, ecc. Queste sono quindi facilmente identificabili e misurabili, semplici da osservare e, a dire il vero, anche meno complicate da apprendere.
Ma per quanto persone competenti sulla carta possano convincere all’inizio, gli aspetti più interessanti di un collaboratore si ritrovano tra le sue soft skills, le cosiddette competenze trasversali, quelle che raggruppano le qualità personali, l’atteggiamento, le capacità relazionali delle persone sul posto di lavoro.
Quali sono? Eccone alcuni esempi.

  • Autogestione
  • Affidabilità
  • Capacità di guidare gli altri
  • Avere giusta considerazione dei collaboratori
  • Capacità di pianificare e organizzare
  • Attenzione al dettaglio
  • Problem solving
  • Lavoro di squadra

Adesso proviamo ad immaginarci in una situazione in cui dobbiamo assumere una nuova persona, possibilmente giusta per la nostra azienda e per il lavoro che offriamo, nel tempo più breve possibile e con il minor dispendio di energie e risorse personali ed economiche.
Ditemi che non è una richiesta che ci sentiamo dire spesso? E il primo pensiero della maggior parte di noi è: “eccoci di nuovo, è un’impresa impossibile.”
Cosa ci aiuterebbe? Prima di tutto conoscere a fondo la natura stessa dell’azienda con tutti i suoi membri, o magari anche solo del team di lavoro nel quale il neo assunto andrà a inserirsi. Poi avere anche un quadro completo delle specifiche del ruolo che si deve andare a ricoprire (se non sappiamo quali caratteristiche personali e professionali deve avere la persona ideale per quel ruolo, come facciamo a trovarla?). E infine avere delle linee guida su quale dei candidati da voi prescelti sarebbe migliore per l’azienda, il team e il ruolo.
Adesso vi svelerò una possibile soluzione alla questione: basterebbe sapere che esistono strumenti diagnostici fatti apposta per queste situazioni.
L’uso di tali strumenti di analisi della risorsa umana rappresenta un supporto per i selezionatori delle aziende di ogni genere, e completerebbe (non sostituirebbe!) la parte processuale della selezione.
Non si parla mai di personalità dei candidati, ma di profili comportamentali delle persone uniti alle loro motivazioni e al loro livello di intelligenza emotiva (fattore ormai imprescindibile all’interno delle aziende di successo). Si parla, in sostanza, di persona giusta al posto giusto, della scelta del candidato oggettivamente migliore per la vostra azienda.
I vantaggi? Minor fatica psico-fisica per i selezionatori, che riescono a filtrare i candidati in maniera più fluida e obiettiva; notevole riduzione del livello di rischio di scegliere il candidato sbagliato (vi immaginate se, a distanza di qualche mese, doveste ricominciare tutto daccapo perché il neo assunto ha mollato tutto oppure non piace?); miglioramento della propria carriera, perché ribadiamolo, le analisi sono un supporto alla selezione, di certo non possono sostituire la vostra professionalità!

Se volete saperne di più sulla gamma di analisi TTI SUCCESS INSIGHTS®, visitate il sito www.ttisuccessinsights.it oppure scrivete a tti@ttisi.it

Articoli consigliati

TTI SUCCESS INSIGHTS® è un insieme di strumenti capaci di analizzare comportamenti e valori dell’individuo. Si basa su teorie psicologiche consolidate ed è in grado di riconoscere e incrementare il potenziale della persona in qualsiasi tipo di business.