Il potere delle storie in azienda

Il metodo TTI Success Insights® applicato al Business Storytelling

 

In occasione dell’evento Marketing Week di Performance Strategies, abbiamo invitato Helga Ogliari, Business Storyteller, Senior Consultant e trainer certificato TTI Success Insights®, a raccontarci un’applicazione inedita degli strumenti TTI all’interno del Business Storytelling.

  1. Qual è il potere delle storie?

Fin dalla notte dei tempi, le storie esercitano un potere fondamentale, quasi magico, nella vita dell’uomo: raccontare e ascoltare storie soddisfa i bisogni esistenziali di dare un senso all’esperienza e di comprendere, oltre che capire. Gli studi di neuroscienze del racconto hanno rilevato che ascoltare storie attiva alcune aree del cervello deputate all’attenzione, alla comprensione, alla memorizzazione e perfino all’azione.

Ecco perché lo storytelling è la via principale per scalare l’AIDA (Attenzione, Interesse, Desiderio, Azione), e trova applicazioni che vanno ben oltre la comunicazione. Le storie, infatti, sono in grado di attrarre, coinvolgere, convincere, vendere e costruire relazioni virtuose.

  1. Come è possibile applicare lo storytelling nella comunicazione aziendale?

Storytelling non significa solo «comunicare attraverso i racconti»: si tratta di un insieme di scienza, tecnica e arte della narrazione. Lo storytelling può essere utile per comprendere il nostro pubblico e posizionarci sul mercato. Seguendo lo schema narrativo canonico, ad esempio, possiamo andare oltre l’approccio delle “buyer personas”, trasformando il pubblico (cliente o talento) nel protagonista della narrazione aziendale. Possiamo comprendere l’impresa, le paure, i conflitti e il tesoro del pubblico. Questo cambio di prospettiva aumenta in maniera esponenziale il livello di engagement della comunicazione, sia esterna che interna.

  1. Dieci anni fa hai conseguito la tua certificazione Behaviors & Motivators: come sei riuscita a integrare gli strumenti TTI SI nella tua attività?

Nel 2010 intrapresi il percorso di certificazione con TTI Success Insights® per arricchire la “cassetta degli attrezzi” della consulente di carriera e personal branding. Ebbi anche la possibilità di utilizzare gli strumenti TTI in corsi di comunicazione e su altre competenze soft con un ottimo riscontro da parte dei partecipanti. Anche a distanza di anni, molte persone mi dicono di ricordare e di applicare quanto hanno appreso durante il corso e durante la sessione individuale di restituzione del profilo.

Dal 2006, parallelamente alla formazione e consulenza, svolgo anche l’attività di ghost writer di professionisti che operano nel settore HR, marketing e crescita personale. Ho iniziato quasi per caso a fare la ghost, ma poi ci ho preso gusto perché da sempre sono appassionata di scrittura e di narrazione. La passione per la narrazione mi ha spinto a specializzarmi in storytelling e proprio in tale ambito ho capito che avrei potuto applicare il modello TTI Success Insights® per elaborare un approccio distintivo.

Dalla fusione di alcune teorie della narrazione con il modello TTI ho sviluppato il mio modello per identificare gli stili narrativi che applico sia nelle consulenze di personal branding sia nei seminari di content strategy.

  1. Credi che gli strumenti TTI ti siano di supporto per entrare in sintonia con il tuo cliente?

Grazie agli strumenti TTI ho potuto sviluppare l’autoconsapevolezza, una competenza fondamentale per crescere e per migliorare le relazioni con gli altri, sia in ambito professionale sia privato.

Ho utilizzato gli strumenti TTI soprattutto come facilitatori d’ascolto. Con l’analisi degli stili comportamentali riesco a sintonizzarmi sullo stile di comunicazione del cliente e, nell’attività di ghost writing, riesco facilmente a riprodurlo. Le forze motivazionali (Driving Forces), poi, mi aiutano ad andare oltre lo stile e gli obiettivi espressi per comprendere le motivazioni del cliente e i suoi desideri.

  1. Recentemente hai approfondito il tuo percorso di formazione con la certificazione Emotional Quotient… pensi ci sia un valore aggiunto nell’esplorare il mondo dell’intelligenza emotiva; e se sì, quale?

L’Emotional Quotient TTI offre alle aziende e alle persone uno strumento utile per incrementare il quoziente emotivo che, come sappiamo, incide più di quello intellettivo nella determinazione del successo professionale (e non solo). Lavorare sul livello di intelligenza emotiva permette di aumentare l’autoconsapevolezza, l’autoregolazione, l’empatia, le abilità relazionali e la motivazione intrinseca. Si tratta di uno strumento che approfondisce l’indagine del potenziale umano.

L’integrazione di Beahaviors, Motivators ed Emotional Quotient nel TriMetrix EQ consente alle persone di lavorare più in profondità, tenendo conto della ricchezza del nostro essere.

Scrivici una mail a tti@ttisi.it per ricevere materiale di approfondimento sul Business Storytelling!

Articoli consigliati

Leave your comment Required fields are marked *

Presente sul mercato da più di 35 anni, TTI SUCCESS INSIGHTS® sviluppa e distribuisce strumenti di eccellenza, di comprovata validità e attendibilità scientifica, in grado di supportare liberi professionisti così come realtà aziendali più complesse nello sviluppo del potenziale della singola persona e dei team.